Logo
  Articoli     
             
 


Visitatori
Visitatori Correnti : 15
di cui iscritti : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 249
Ultimo iscritto : sergiopalser
Lista iscritti

 
La Serie 3 E21
Inserito il 17 novembre 2003 alle 19:29:41 da atae21.

Le Serie 3 E21 a tiratura limitata

323i JPS - John Player Special Limited Edition

Presentata nell’autunno del 1981, è prodotta sulla base della berlina anno modello 1982 esclusivamente con guida a destra per i mercati britannici, australiano e neozelandese.
Esternamente, riprende l’elegante colorazione delle Lotus di Formula 1 degli anni Settanta e delle plurivittoriose 318i Turbo e 635CSi che gareggiano nei campionati per vetture Turismo: colore Schwarz con strisce decorative laterali dorate; marchi JPS sui montanti posteriori; cerchi BBS in lega leggera a raggi incrociati 5,5 x 13 con canale argento e parte centrale oro; spoiler anteriore maggiorato nel colore della carrozzeria; doppi specchi retrovisori esterni; tetto apribile; vetri atermici verdi e vetri posteriori apribili a compasso.
Interni: sedili Recaro rivestiti in stoffa di colore Anthrazit; volante sportivo a tre razze con corona rivestita in pelle e marchio JPS sul mozzo e targhetta sul cruscotto con il numero di produzione.
Quanto alla meccanica, è di serie l’assetto sportivo con ammortizzatori a gas. La versione per i mercati britannici monta di serie il cambio a 5 marce con rapporti sportivi con differenziale autobloccante, mentre la versione per l’Oceania dispone del cambio a 5 marce con quinta di riposo senza differenziale autobloccante, disponibile come optional.
La produzione ha termine nel settembre 1982, insieme a quella della 323i normale.

Dati tecnici ed equipaggiamento


Tre viste di una 323i JPS fotografata in Australia



M320 e M323i

Alla fine del 1981, su alcuni mercati dell'Europa continentale (Francia, Svizzera, Belgio, Olanda) compaiono due nuove versioni della serie 3: la M320 e la M323i. Disponibili in una gamma limitata di colori (i più gettonati erano il bianco ed il rosso), sono caratterizzate dagli accessori "M Technic": spoiler anteriore e posteriore, placca rifrangente rossa tra i gruppi ottici posteriori con la scritta "BMW", strisce decorative nere o argento identiche a quelle della 635CSi; inoltre montano i cerchi in lega leggera BBS a raggi incrociati di misura 5,5 x 13, gli specchi esterni in tinta con la carrozzeria, e il marchio "M" sulla parte destra della mascherina anteriore e sulla parte destra dello spoiler posteriore.

Dati tecnici ed equipaggiamento



Due foto tratte dal piccolo catalogo della serie "M"



320 M60 Procar

Nell’inverno 1981/82, la Concessionaria SA.MO.CAR di Roma richiede a BMW Italia un lotto di esemplari di 320 M60 con un equipaggiamento molto simile a quello della M320: spoiler anteriore e posteriore, strisce decorative nei colori BMW Motorsport, cerchi in lega leggera BBS a raggi incrociati di misura 5,5 x 13, assetto sportivo con molle a gas, cambio a cinque marce - overdrive.
La serie viene denominata "Procar" per ricordare il Campionato monomarca delle M1, ed è disponibile nei colori bianco, rosso, nero e argento metallizzato. L’allestimento delle vetture appartenenti a questa serie speciale è effettuato sulla base di auto provenienti dagli stock in giacenza nei depositi: per questo motivo le 320 Procar possono presentare indifferentemente le caratteristiche dell'anno modello 1981 o del 1982.
Circa cinquanta esemplari sono venduti direttamente dalla SA.MO.CAR, mentre un numero imprecisato di vetture viene commercializzato tramite altre Concessionarie BMW.

Dati tecnici ed equipaggiamento




La 320 M60 Procar posseduta in passato da Ata: si tratta di un esemplare con le specifiche dell'anno modello 1981



320 M60 Special France

Nell’inverno 1981/82, BMW France commissiona alla Casa madre una serie speciale di 1000 vetture su base 320 M60, denominata Special France e caratterizzata da un equipaggiamento più completo rispetto al modello di serie. Disponibili esclusivamente con carrozzeria nera ed interni in velluto beige, queste vetture sono riconoscibili da una targhetta con il numero dell'esemplare applicata al cruscotto. Dal punto di vista meccanico, cambio a 5 rapporti (con quinta "economica") e servosterzo sono di serie; l'equipaggiamento comprende anche i cerchi in lega leggera a raggi, l'antifurto elettronico, l'autoradio/lettore di cassette Blaupunkt Strasbourg con quattro altoparlanti ed antenna manuale, i vetri atermici verdi e i vetri posteriori apribili a compasso.

Dati tecnici ed equipaggiamento


La targhetta sul cuscotto delle 320 M60 Special France



318i - 320 M60 - 323i Edition E e 323i Edition S

Nel corso del 1982, il gradimento incontrato dalla nuova Serie 5 E28 e l’annuncio della nuova versione della Serie 3, prevista per la fine dell’anno, determinano un certo calo delle vendite dei modelli E21. Per sostenerle, nella primavera 1982 BMW presenta due serie speciali superaccessoriate per i principali mercati europei: Edition E (Exklusive) per le berline 318i, 320 M60 e 323i ed Edition S (Sport), disponibile solo per la 323i berlina.
L'equipaggiamento di serie delle versioni Edition E, prodotte unicamente di colore Opalgrün metallic, comprende i cerchi in lega leggera a raggi da 5,5 x 13 verniciati in tinta con la carrozzeria; i doppi specchi retrovisori esterni parimenti nel colore della carrozzeria; i vetri atermici verdi e i vetri posteriori apribili a compasso; la 318i conserva la mascherina con due fari della versione normale. All’interno, vi sono rivestimenti in tessuto speciale di colore Piniergrün; di serie anche i poggiatesta posteriori ed il volante sportivo a tre razze con corona rivestita in pelle; sulla 318i il contagiri rimane disponibile solo su richiesta, una scelta davvero strana considerando il carattere di questa serie speciale, improntato all'eleganza e alla completezza dell'equipaggiamento. Per la meccanica, il cambio a 5 marce – overdrive fa parte della dotazione di serie.
La 323i Edition S, invece, è disponibile con verniciatura bicolore, Ascotgrau metallic nella parte alta e Graphit metallic in basso; lo stacco tra le due tinte avviene in corrispondenza dello "scalino" sulla fiancata che parte dal bordo inferiore del cofano anteriore e la attraversa passando appena sotto le maniglie delle porte. Pare che, su richiesta dei clienti, alcuni esemplari siano stati allestiti con verniciatura di un colore solo (Ascotgrau metallic o Graphit metallic); va osservato tuttavia che il catalogo ufficiale nulla dice al riguardo. Questa versione ha una connotazione di tono decisamente sportivo: cerchi in lega leggera BBS a raggi incrociati 5,5 x 13 di colore argento, spoiler anteriore maggiorato nel colore della carrozzeria; spoiler posteriore in gomma nera; doppi specchi retrovisori esterni verniciati nel colore della carrozzeria; vetri atermici verdi e vetri posteriori apribili a compasso. All’interno: sedili Recaro rivestiti in stoffa di colore Anthrazit e volante sportivo a tre razze con corona rivestita in pelle. Cambio a 5 marce con rapporti sportivi, differenziale autobloccante e assetto sportivo con ammortizzatori Bilstein a gas sono di serie.
In Italia vengono importate solamente le 320 M60 e 323i Edition E: non figurano mai nei listini delle riviste specializzate e ne sono venduti pochi esemplari (praticamente tutte 320 M60).
Sui mercati britannici sono vendute, a partire dal luglio 1982, le 320 M60 SE e 323i SE (Special Edition), che altro non sono che le 320 M60 Edition E e 323i Edition S vendute sui mercati continentali. A differenza di queste, dispongono entrambe del tetto apribile di serie; la 323i SE monta i sedili normali anziché i Recaro, disponibili solamente a richiesta. In totale sono venduti 400 esemplari della 320 M60 SE e 175 della 323i SE.
In Francia la 323i Edition S è venduta come 323i Run Out Edition e monta il differenziale autobloccante di serie.
Tutte queste versioni escono di produzione alla fine del 1982, insieme ai modelli da cui sono derivate.

Dati tecnici ed equipaggiamento



Due foto tratte dal catalogo della serie Edition. In quella in alto, che compare nella copertina, si può notare un esemplare non definitivo della Edition E, con i cerchi "di serie", argento con la parte centrale antracite, anziché in tinta con la carrozzeria, come la vettura che compare nella seconda foto e gli esemplari di regolare produzione.



315 Allestimento Speciale

Nel 1983 la BMW offre alla clientela tedesca la possibilità di ordinare a prezzo vantaggioso la 315, sola E21 rimasta in listino, equipaggiata con un buon numero di accessori estetici di tono sportivo. Lo scopo è duplice: rendere ancora piacevole e attraente un modello ormai a fine carriera e sfoltire lo stock di accessori per E21 rimasto in giacenza nei magazzini della fabbrica.
Questa serie non ha un nome particolare: il catalogo si limita a definirla Sonderaustattungen, ovvero Allestimento Speciale, e prevede: mascherina a 4 fari, cerchi in lega e strisce decorative laterali. E' poi disponibile un secondo allestimento che comprende anche lo spoiler anteriore BBS e quello posteriore di produzione Foha.

Dati tecnici ed equipaggiamento


Una foto tratta dal piccolo catalogo della 315 Allestimento Speciale, che mette in evidenza la caratterizzazione sportiva.



Torna all'indice
 
<< Equipaggiamenti ed accessori Paese che vai, E21 che trovi >>

 


I nostri preferiti
Targhe Nere (2878)
Mondo Alfetta (1330)
Audiclassiche (587)

 
 Sito On Line dal 16/11/2003 - Copyright E21 FANS CLUB 2003 - 2013
Tutti i contenuti di questo sito non sono riproducibili senza il consenso esplicito degli autori
Contattaci -  Realizzato con ASP-Nuke 2.0