Logo
  Articoli     
             
 


Visitatori
Visitatori Correnti : 12
di cui iscritti : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 249
Ultimo iscritto : sergiopalser
Lista iscritti

 
La Serie 3 E21
Inserito il 17 novembre 2003 alle 19:29:41 da atae21.

Nel traffico di oggi


Una strada come questa, sinuosa e senza traffico, sarebbe l'ideale per godersi la propria auto. Ma purtroppo la realtà è ben diversa. Nella foto, tratta dal catalogo dell'anno modello 1976, una 320.


I lunghi periodi di inattività, si sa, sono particolarmente deleteri per qualsiasi automobile: il nostro consiglio è quindi quello di adoperare regolarmente la Vostra vettura, sia pure nel'ambito di un uso amatoriale. Un breve giro, magari in giorni ed orari in cui le condizioni di traffico sono particolarmente favorevoli, come la domenica mattina, Vi offe la possibilità di gustare in tranquillità il piacere di guidare un’auto del passato, mantenendola nel contempo nelle migliori condizioni di efficienza.
A tale proposito, almeno una volta ogni due mesi è raccomandabile fare viaggiare la vettura per 20/25 km tutti di seguito, senza spegnere il motore: questa percorrenza consente di riscaldare tutti gli oli, di portare a regime tutte le temperature e muovere tutti i meccanismi.
Ad ogni modo, macchine di progettazione relativamente recente come la Serie 3 E21 si trovano abbastanza a loro agio anche nel traffico odierno. In autostrada anche i modelli meno potenti sono in grado di mantenere i 130 km/h consentiti dal codice della strada come velocità di crociera per lunghi periodi, senza problemi di affaticamento della meccanica, mentre quelli più veloci come la 323i sono in grado di dare prestazioni ancora oggi rilevanti.
Tuttavia, è impensabile pretendere di guidare un'auto progettata negli anni Settanta come se fosse una macchina di oggi: non bisogna mai lasciare a casa una dose supplementare di prudenza.
Il limite più evidente è costituito dalla frenata, adeguata all’epoca ma oggi assai meno efficace: gli spazi di arresto sono nettamente più lunghi di qualsiasi auto odierna e l’assenza dell’ABS può mettere in ulteriore difficoltà guidatori abituati a impianti modernissimi e ultra assistiti dall’elettronica.
La tenuta di strada da iniziati, all’epoca oggetto di feroci polemiche, forse oggi riveste meno importanza in quanto nessuno chiede a queste auto il massimo delle loro prestazioni; tuttavia è un altro aspetto da tenere bene in mente per gli stessi motivi appena esposti: una robusta cavalleria, la trazione posteriore senza ausili elettronici ed il comportamento sovrasterzante possono sorprendere guidatori non più abituati a simili caratteristiche.
Sul piano del confort, i più penalizzati sono gli esemplari con cambio a quattro marce, piuttosto rumorosi a velocità costante; l’assenza su quasi tutte le vetture del servosterzo e dell’aria condizionata contribuisce a rendere faticosa la guida. Niente di particolarmente fastidioso, comunque: è un modo per ricordare come si viaggiava fino a pochi anni fa.
Un’ultima nota: talora nel traffico capita di avere a che fare con con automobilisti che si sentono autorizzati a compiere ogni tipo di scorrettezza nei confronti di un’auto ritenuta “vecchia”: mancate precedenze, sorpassi azzardati o, al contrario, deliberatamente ostacolati, e così via. Compatiamoli.
E godiamoci la nostra “classica” da guidatori leali e cavallereschi, come raccomanda la prefazione del libretto di uso e manutenzione della Serie 3 E21, facendo sì che chi guida vecchie automobili sia indicato dall'opinione pubblica come campione di correttezza!


Il cambio automatico, relativamente diffuso in altri Paesi, è stato scelto all'epoca da pochi "eventunisti" italiani, e oggi è quasi introvabile. Visto il traffico odierno sempre più caotico, potrebbe essere una carta vincente... (immagine tratta dal catalogo dell'anno modello 1980)


Torna all'indice
 
<< Guida al restauro e alla manutenzione E21 da leggere e da guardare >>

 


I nostri preferiti
Targhe Nere (2879)
Mondo Alfetta (1330)
Audiclassiche (587)

 
 Sito On Line dal 16/11/2003 - Copyright E21 FANS CLUB 2003 - 2013
Tutti i contenuti di questo sito non sono riproducibili senza il consenso esplicito degli autori
Contattaci -  Realizzato con ASP-Nuke 2.0