Logo
  Articoli     
             
 


Visitatori
Visitatori Correnti : 26
di cui iscritti : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 250
Ultimo iscritto : Fulvialex
Lista iscritti

 
Gli uomini chiave
Inserito il 09 settembre 2004 alle 15:42:20 da blackboxes66.

Indice della sezione

La Serie 3 E21 e gli altri modelli degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta sono automobili che gli appassionati della BMW ben conoscono. Ma sappiamo chi sono e cosa hanno fatto i veri artefici dei successi della Casa? Uomini che, pur non essendo saliti alla ribalta della cronaca, sono gli autori dei progetti che hanno imposto in tutto il mondo il marchio di Monaco di Baviera come sinonimo di sportiva eleganza, di piacere di guida e di qualità. Eccone una carrellata...

Alexander von Falkenhausen
Giovanni Michelotti
Paul Rosche
Burkhard Bovensiepen
Paul Bracq
Claus Luthe
Ercole Spada



Le prime quattro generazioni delle "piccole" BMW, qui ritratte al Museo di Monaco di Baviera in una foto ufficiale, sono un concentrato dell'opera di questi sette grandi artefici del successo della Casa di Monaco: Serie 02 (stile di Giovanni Michelotti; motori di Alexander von Falkenhausen e Paul Rosche; elaborazioni di Burkhard Bovensiepen); Serie 3 E21 (stile di Paul Bracq; restyling di Claus Luthe e Ercole Spada; motori di Alexander von Falkenhausen e Paul Rosche; elaborazioni di Burkhard Bovensiepen); Serie 3 E30 (stile di Claus Luthe e Ercole Spada; motori di Alexander von Falkenhausen e Paul Rosche; elaborazioni di Burkhard Bovensiepen) e Serie 3 E36 (stile di Claus Luthe e Ercole Spada; motori di Paul Rosche; elaborazioni di Burkhard Bovensiepen)



Oltre a questi personaggi, vi sono altri nomi che occorre ricordare, come Herbert Quandt, il coraggioso componente del Consiglio di Amministrazione che nel 1959 riesce a salvare l’azienda, in procinto di essere ceduta alla Mercedes-Benz, con la carta vincente del progetto 700; Paul Hahnemann, il direttore delle vendite degli anni Sessanta, cui si deve la politica commerciale che ha ridato lustro alla Casa; Bernhard Osswald, il direttore del Settore Sviluppo, nelle cui mani sono passate tutte le vetture che compaiono in questo sito; ed Eberhard von Kuenheim, il presidente che traghetta la Casa attraverso gli anni difficili delle crisi petrolifere, riuscendo a mantenere i bilanci in attivo.
Senza dimenticare tutti i progettisti, tecnici, collaudatori, eccetera, che hanno collaborato a realizzare le nostre automobili preferite e il cui nome non è stato reso pubblico.
 
  Alexander von Falkenhausen >>

 


I nostri preferiti
Targhe Nere (3104)
Mondo Alfetta (1508)
Audiclassiche (631)

 
 Sito On Line dal 16/11/2003 - Copyright E21 FANS CLUB 2003 - 2013
Tutti i contenuti di questo sito non sono riproducibili senza il consenso esplicito degli autori
Contattaci -  Realizzato con ASP-Nuke 2.0